• Home »
  • Blog »
  • Non lasciate appassire le vostre rose. Consigli su come curarle

Dal blog di Copyr Dal blog di Copyr

Le piante ornamentali

Non lasciate appassire le vostre rose. Consigli su come curarle

pubblicato il 08.06.2015

Le rose del vostro giardino sono in piena fioritura: a cespuglio o rampicanti, con fiori piccoli o grossi, di diverso colore e profumo. Molte varietà sono rifiorenti, e vi regaleranno una fioritura duratura, per tutta l’estate. Non trascurate la cura delle vostre rose se volete averle sane e rigogliose per tutta la stagione! oltre a bagnarle e a concimarle regolarmente, è buona norma asportare i fiori man mano che appassiscono, così da lasciar spazio allo sviluppo di nuovi boccioli.
Se le condizioni climatiche sono molto calde e umide, sarà più che mai necessario proteggere le piante da attacchi di malattie fungine, molto frequenti su queste piante e in grado di indebolirle e offuscarne la naturale bellezza. Le malattie fungine più frequenti che colpiscono la rosa sono l’oidio, che provoca la comparsa di una muffetta polverosa biancastra su foglie, germogli e boccioli, la ruggine, che provoca la comparsa di tacche color ruggine sulle foglie e la ticchiolatura responsabile della comparsa di macchie tonde brune sulle foglie. Che fare per proteggere le piante? Eseguite trattamenti fungicidi preventivi con prodotti a base di rame, andando a bagnare in maniera omogenea tutta la vegetazione della rosa.
Fungicida Garden, è un prodotto per piante ornamentali (PPO) pronto all’uso in forma di spray, ad ampio spettro d’azione, sistemico a base di penconazolo e ossicloruro di rame; è efficace contro tutte le malattie fungine che attaccano la rosa.
Contro ruggine e ticchiolatura sono efficaci anche trattamenti fungicidi con Poltiglia bordolese (polvere bagnabile) e Idrorame flow (flowable), resistente al dilavamento: sono tutti prodotti a base di rame, ammessi in agricoltura biologica. Contro l’oidio, invece, utilizzate Zolfo bagnabile (polvere bagnabile) ad elevata adesività, anch’esso ammesso in agricoltura biologica.
Per maggiori dettagli e consigli, consultate il catalogo prodotti e le cure specifiche suggerite per la rosa pubblicate su questo sito.

Piante associate