• Home »
  • Blog »
  • Le lumache: un pericolo per i vostri Amaryllis!

Dal blog di Copyr Dal blog di Copyr

Le piante ornamentali

Le lumache: un pericolo per i vostri Amaryllis!

pubblicato il 22.09.2015

A fine estate si aprono gli Amaryllis, grossi fiori imbutiformi, riuniti in gruppi di 6-8 all’estremità di un lungo stelo eretto (60 cm), che parte dal centro del bulbo: sono fiori maestosi, di color rosso porpora (Amaryllis purpurea) o rosa (Amaryllis belladonna), composti da 6 grossi petali con al centro antere di colore giallo-oro. Durante la fioritura si allungano anche le foglie, nastriformi e lucide, lunghe dai 40 ai 50 cm.
L’Amarillys appartiene al genere delle Amaryllidaceae ed è originario del Sud Africa. Predilige esposizione al sole e soffre il freddo invernale (proteggetelo spostando il vaso in una zona più riparata dal freddo o coprendolo con pacciamatura). E’ una bulbosa a fioritura autunnale: i bulbi devono essere interrati in primavera, in un vaso o direttamente in un’aiuola, con terra composta da sabbia e torba, ben drenata. Durante il periodo vegetativo, è necessario fornire acqua e somministrare un fertilizzante liquido per stimolare lo sviluppo della pianta e la fioritura. Una volta terminata la fioritura, recidete lo stelo per evitare di impoverire il bulbo, diminuite l’apporto di acqua fino ad interrompere completamente le bagnature nei mesi più freddi: la pianta rimarrà a riposo fino alla primavera successiva.
E’ raro che l’ Amaryllis, si ammali; fate attenzione che il terriccio sia ben drenato e che non si inzuppi d’acqua per evitare che il bulbo marcisca.
Il nemico numero uno di queste piante sono le lumache, divoratrici delle sue foglie! Proteggete dunque il vostro Amaryllis, dall’attacco di lumache e limacce con un prodotto apposito. LIMAVAL, in granuli di colore blu, agisce per contatto e ingestione: distribuitelo sul terreno attorno alle vostre piante.