Dal blog di Copyr Dal blog di Copyr

Le piante ornamentali

Le piante acquatiche

pubblicato il 26.05.2017

Fioriscono in questo periodo le piante acquatiche dei laghetti: ninfee (Ninphea, genere Nymphaeaceae) e fior di loto (Nelumbo, genere Nelumbonaceae). Sono piante che hanno la caratteristica di vivere con le radici e il gambo immerse in acqua, assorbendo nutrienti dal fondo dei laghetti. Le loro foglie, grosse e tonde, hanno una struttura particolare che permette loro di galleggiare sulla superficie dell’acqua, esposte alla luce del sole, necessaria per svilupparsi andando a ricoprire il laghetto quasi interamente. Sono foglie molto belle, dalla superficie verde lucida, robuste e resistenti. Ma la bellezza di queste piante è data in particolar modo dai loro fiori, appariscenti e affascinanti. Si aprono a partire dalla primavera per tutta l’estate. Hanno petali bianchi, rosa o gialli e attraggono numerosi insetti.
Ninfee e fior di loto sono molto simili tra loro; i secondi hanno foglie più grandi e idrofobiche, in quanto ricoperte da uno strato ceroso che le rende tali. Sono portate da piccioli più robusti ed eretti rispetto alle ninfee. I fiori sono molto più appariscenti e profumati, con simile colorazione, e composti da molti petali (una ventina).
Attenzione alle condizioni climatiche: sia ninfee che fior di loto richiedono temperature medio-alte (attorno ai 20°C) per vivere, mentre soffrono le temperature basse invernali.