• Home »
  • Blog »
  • Eseguiamo il primo trattamento contro la bolla del pesco!

Dal blog di Copyr Dal blog di Copyr

Il frutteto

Eseguiamo il primo trattamento contro la bolla del pesco!

pubblicato il 10.11.2017

Ci risiamo! Come tutti gli anni è arrivato il momento di eseguire il primo trattamento contro la Bolla del pesco! Non sottovalutate questa malattia, è una delle più diffuse su tutte le drupaceae, non solo sul pesco, ma anche su susini, ciliegi e albicocchi. Soprattutto ora, che le piante sono spoglie, e non vediamo i sintomi di questa malattia, ci dimentichiamo dei suoi sintomi e dei danni che provoca sui frutti delle nostre piante.
I sintomi li vediamo con l’arrivo del caldo, su foglie e su frutti. Le foglie presentano evidenti bolle e accartocciamenti della lamina, di colore rosso vivo (da cui deriva il nome di questa malattia). Anche i frutti possono presentare deformazioni della loro forma e riduzione di sviluppo e qualità organolettica.
Non dimentichiamoci, dunque, di eseguire i trattamenti giusti per prevenire e bloccare lo sviluppo di questi funghi patogeni (Taphrina deformans): vanno eseguiti sulla pianta spoglia, direttamente su tronco e rami, così da raggiungere direttamente il fungo svernante. Il trattamento dovrà essere, in seguito, ripetuto a fine inverno, così da proteggere la pianta da questa diffusa e fastidiosa malattia.
Chiedete all’agronomo di Copyr quali prodotti utilizzare.