Dal blog di Copyr Dal blog di Copyr

Il frutteto

Mirabolano

pubblicato il 17.05.2018

Il Mirabolano viene anche chiamato ciliegio-susino, proprio per le caratteristiche dei suoi frutti, una via di mezzo tra le ciliegie e le prugne, appunto: drupe tonde e di piccole dimensioni (diametro non superiore ai 3cm), con un lungo peduncolo e di sapore dolce. La loro pelle può essere rossa, viola o anche gialla, in base alla varietà.

Il Mirabolano è una specie appartenente alla famiglia delle Rosaceae, genere Prunus (Prunus cerasifera), e viene molto apprezzata, non tanto per il consumo fresco, ma per la trasformazione in marmellate, confetture, o anche per la produzione di amari.

Caratterizzato da notevole rusticità, resistenza e adattabilità a terreni anche difficili, il Mirabolano viene molto utilizzato come portinnesto per varietà di susine più indicate per la produzione di frutta. La varietà Pissardii, inoltre, è molto apprezzata dal punto di vista ornamentale, per la sua chioma rigogliosa con foglie di colore verde-violaceo, e la sua ricca fioritura primaverile. Un’ottima scelta per il giardino di casa!